COS'È E COME SI MANIFESTA

Descrizione del difetto visivo

  • La miopia è un difetto visivo che riduce la capacità visiva da lontano.
    Questo accade perché i raggi luminosi provenienti da un oggetto posto all’infinito cadono davanti alla retina e non sulla retina. La miopia, in base alla sua entità, può essere distinta in tre diversi tipi.

Occhio miope

Occhio normale

Principali tipi di miopia

  • MIOPIA FISIOLOGICA: è una miopia di lieve entità, cioè contenuta entro le tre diottrie. Tale miopia insorge dopo il quindicesimo anno di età o più tardivamente.
  • MIOPIA INTERMEDIA: la miopia intermedia può variare dalle 3,5 diottrie alle 9,0 diottrie ed è caratterizzata da un aumento della lunghezza del bulbo oculare che produce uno sfocamento della visione da lontano e, se la miopia è superiore alle 4 diottrie, anche da vicino. La miopia intermedia si manifesta verso il decimo anno di età ed aumenta lentamente durante l’accrescimento corporeo adolescenziale.
  • MIOPIA PATOLOGICA: nella miopia patologica il bulbo oculare risulta allungato. Si tratta usualmente di miopie superiori alle 10 diottrie e non è raro trovare miopie di 15-20 diottrie. In questo vizio visivo la visione ad occhio nudo è annebbiata sia da lontano che da vicino.

SOLUZIONI

Terapie, trattamenti e chirurgia

  • FOTOCHERATECTOMIA REFRATTIVA – PRK: La PRK per la correzione della miopia è un trattamento che viene effettuato con il Laser ad Eccimeri VISX S4.
    > Approfondisci
  • FEMTOLASIK: La Femtolasik (o IntraLasik o ILasik) viene eseguita utilizzando il Femtolaser in abbinamento con Laser ad Eccimeri.
    Ad oggi è la tecnica più avanzata per la correzione della miopia. È indicata per correggere la miopia fino a 9 diottrie.
    > Approfondisci
  • ICL: EVO Visian ICL ™ (lente Collamer impiantabile) per la correzione della miopia e dell’astigmatismo. Informazioni su STAAR Surgical’sVisian ICL.
  • TERAPIA CONTENITIVA DELLA MIOPIA: quando ne ricorrono le condizioni e specialmente in età pediatrica, è possibile limitare l’evolversi della miopia, attraverso prescrizioni di specifiche correzioni ottiche (occhiali e lenti a contatto) e di particolari terapie in collirio.
    > Approfondisci
  • OCCHIALI E LENTI A CONTATTO: La miopia può essere corretta con la prescrizione di appropriati occhiali e lenti a contatto.
    Questi presidi vengono prescritti in sede di visita oculistica, dopo aver verificato, in particolare per la lente a contatto, la presenza dei requisiti fisiologici ed anatomici che ne garantiscano l’utilizzo in completa sicurezza.
  • SOSTITUZIONE DI CRISTALLINO CON LENTE ARTIFICIALE.
    Rispetto alla PRK e alla FEMTOLASIK, la SOSTITUZIONE DI CRISTALLINO CON LENTE ARTIFICIALE presenta:
    – Micro incisione con bisturi;
    – Sostituzione della lente naturale dell’occhio (cristallino naturale) con una lente intraoculare artificiale (cristallino artificiale);
    – Decorso operatorio e post-operatorio;
    – Indicazione chirurgica più adatta alle alte miopie e per persone di età superiore ai 50 anni.
    > Approfondisci

Quale soluzione scegliere

La scelta della soluzione ottimale per il paziente varia da soggetto a soggetto in quanto dipende da diversi fattori come l’entità del difetto, l’età del paziente, l’eventuale presenza di altri difetti o patologie.

Per poter dare una risposta coerente alle necessità del paziente è necessario conoscere la sua storia clinica in atto e pregressa.

Solo un’attenta e approfondita anamnesi da parte del medico competente potrà rispondere a tale quesito.

    Nome (*)

    Telefono (*)

    Email (*)

    Seleziona Oggetto (*)


    Selezionare la preferenza del giorno e della fascia oraria per l'appuntamento:

    LunMarMerGioVen
    7.00-9.309.30-12.0012.00-14.3014.30-17.00




    Selezionare la preferenza del giorno e della fascia oraria per l'appuntamento:

    LunMarMerGioVen
    7.00-9.309.30-12.0012.00-14.3014.30-17.00

    Hai una copertura assicurativa?

    NoSiAltro





    Messaggio


    (*) Campi obbligatori.