fbpx

Cataratta con Facoemulsificazione

CHIRURGIA DELLA CATARATTA CON FACEMULSIFICAZIONE E IMPIANTO DI CRISTALLINO ARTIFICIALE

Esistono differenti tipi di cristallino artificiale. La scelta viene effettuata dal Medico in base alle caratteristiche e alle esigenze del Paziente.

A parte la soluzione con cristallino standard MONOFOCALE, esistono soluzioni estremamente efficaci, sulla base delle diverse esigenza del Paziente:

Lenti Intraoculari PREMIUM

1) CRISTALLINO MULTIFOCALE

Vi sono persone che desiderano primariamente vedere ad occhio nudo sia da lontano (televisione), che da intermedio (disbrigo di attività domestiche), che da vicino (lettura).
La tecnologia dei cristallini multifocali permette di raggiungere in molti casi il risultato di un’autonomia quasi completa per lontano, intermedio e vicino ad occhio nudo. L’uso dell’occhiale può essere occasionale. Questa tipologia di cristallino si rivolge a persone che desiderino un’operatività a tutte le distanze con una completa autonomia.

2) CRISTALLINO TORICO PER CORREZIONE DELL’ASTIGMATISMO

Per pazienti che abbiano un astigmatismo significativo, sono attualmente a disposizione speciali cristallini in grado di correggere l’astigmatismo e di migliorare la visione naturale per la distanza desiderata, o lontano o vicino.
Questa tecnologia è utile solo a chi abbia una componente astigmatica superiore ad una diottria.

Alcune persone hanno professioni e o abitudini di vita che li portano a spostarsi anche in ore notturne.
Le nuove tecnologie costruttive dei cristallini asferici permettono di correggere l’aberrazione sferica dell’occhio (aberrazione di alto ordine non correggibile con gli occhiali). Per spiegare l’effetto sulla visione, il vantaggio che il paziente ha, è di migliorare la visione notturna (migliore sensibilità al contrasto con scarsa illuminazione).
Questi cristallini asferici migliorano la visione notturna rendendo visibili oggetti e o scritte a maggior distanza e riducono la possibilità di vedere aloni attorno alle sorgenti puntiformi di luce.